×
10
Set
2023
Cortile interno

Dai grandi monasteri del Tibet all’Italia

Domenica



Incontriamo i monaci e le monache di Sangha Onlus

I monaci e le monache dell’Associazione Sangha Onlus ci introdurranno alla scoperta di questi antichi Monasteri che andarono larga parte distrutti in Tibet. Dopo l’esilio in India alcuni monasteri sono stati ricostruiti dai rifugiati tibetani con l’aiuto fondamentale del governo indiano.

Grazie allo sforzo impareggiabile ed alla visione illuminata di Sua Santità il XIV Dalai Lama, i grandi Monasteri del Tibet sono stati mantenuti vivi, soprattutto nel sud dell’India, sino ai giorni nostri; questo è avvenuto senza cambiamenti così significativi dal punto di vista dell’organizzazione interna e della disciplina monastica tradizionale, ma con importanti adattamenti al contesto sociale e ambientale, come ad esempio la diffusione poi divenuta imposizione del vegetarianesimo in tutti i grandi Monasteri, che ha sostituito e chiuso gli allevamenti di animali nei campi profughi.

Monasteri della tradizione tibetana sono stati ricostruiti anche in Nepal e continuano ad essere presenti in Bhutan e Mongolia, oltreché nelle regioni himalayane del nord dell’India, come il Ladakh e il Sikkim, questo oltre all’Himachal Pradesh dove si stabilì il governo tibetano in esilio e migliaia di tibetani, nei pressi di Dharamsala, attorno al Monastero Namgyal di Mc Leod Ganj, attuale residenza del Dalai Lama.

La coltivazione di valori che derivano da un’etica di tradizione secolare, ne contraddistingue la loro importanza anche per il contesto sociale attuale; in India, sempre più turisti sono attratti da questa cultura di pace.

La missione primaria di un Monastero è promuovere lo studio, la riflessione e la meditazione in un contesto protetto e idoneo per la crescita spirituale, per il beneficio di tutti gli esseri senzienti. 

In questo modo viene preservata la continuità dell’insegnamento del Buddha e la possibilità di trasmetterla ininterrottamente quale servizio per le comunità buddhiste e per tutti i ricercatori spirituali.

L’Associazione Sangha Onlus ha come obiettivo principale, a Pomaia, Pisa, la realizzazione del primo monastero della tradizione buddhista tibetana “Lhungtok Choekorling”, nome conferito da Sua Santità il XIV° Dalai Lama che può essere tradotto come “Il luogo dove il Dharma (l’insegnamento del Buddha) è trasmesso e realizzato”.
monasterobuddhista.it

Cortile interno
Sabato dalle 15:00 alle 18:00 – Domenica dalle 15:00 alle 17:00


Info evento
Dai grandi monasteri del Tibet all’Italia
Domenica

Appuntamento
Domenica
10/09/2023, 15:00
Luogo
Cortile interno


Festival del Tibet Newsletter

Iscriviti alla mailing list per rimanere aggiornato sulle attività del Festival e dell'Istituto Lama Tzong Khapa